Imola in musica – 12/06/2009

Non posso credere che siano già trascorsi tre mesi, eppure… come vola!

 

img_8372

Nonostante questo, mi ricordo quella serata con grande simpatia: è stato divertente e particolare.

 

Arrivati sotto l’orologio del centro di Imola abbiamo subito incontrato Matteo già alle prese con le prove tecniche del suono: il suo splendido artista di latta e circuiti stampati stava provando un valzer alla tastiera.

 

 

Fabio ha collegato il microfono, montato il leggio e io ho preparato i testi in ordine.

 

fabio-e-fede-quasi-pronti

 

Già molta gente passava avanti e indietro per la via, guardando incuriosita il robot pianista, ma finché non abbiamo cominciato a suonare “sul serio” non si è fermata.

 

Dopo, si è radunata una discreta folla attorno a noi, composta soprattutto di famigliole: i bambini erano diventati matti davanti al buffo robot che, dopo qualche canzone, ha pure cominciato a parlare ringraziando i presenti. Durante le esecuzioni invece sorrideva e rivolgeva i suoi “occhi” in tutte le direzioni, cambiando espressione e suscitando risate e interesse.fede-canta-col-robot

 

Barbara, che è arrivata solo qualche minuto più tardi, ha scattato le foto, mentre Fabio, che non era impegnato al mixer, riprendeva tutto con la telecamera.

 

 

 

Ci sono stati gli applausi, le domande, i complimenti. Insomma, una bella esperienza da ripetere i prossimi anni!

Leave a Reply

Image | WordPress Themes